Ossiuri

13,00 11,05

Un uomo come tanti, insoddisfatto della sua vita.
Una compagna con cui non parla mai realmente, della quale assapora profili e fughe.
Un rapporto vissuto solo dall’ombra che proietta.
Litigi inconcludenti.
Un lavoro che svolge come un automa.
Un capo ufficio crudele ma che si rivelerà forse la persona a lui più simile.
Un pescatore anarchico, testimone ultimo della sua storia.

“Ossiuri” è il dramma di un mediocre, di una persona qualunque, che cerca di risolvere il suo tormento interiore, la sua incapacità di vivere e la paura d’assecondare il sogno di una vita in riva al mare, facendo ciò che gli viene più naturale: incolpare qualcun altro.
Travolto da una fatale catena di circostanze, decide di indirizzare la sua voglia di riscatto sociale ed emotivo contro il potere costituito: tenta, da solo, un colpo di stato, nell’illusoria convinzione che il velo di Maya sia sorretto da poteri schiavisti e che, con il suo gesto, possa riuscire a liberare altri “schiavi” come lui, lasciando loro la possibilità di vivere secondo le proprie inclinazioni, lasciando agli altri la possibilità d’amare a lui ormai negata.

Categoria:

Biografia

Michele Pietroforte è nato in provincia di Roma nel 1987. Dopo aver frequentato per qualche anno la facoltà di medicina, comincia a lavorare nell’attività familiare. Nel frattempo, coltiva la sua passione per la scrittura componendo poesie e racconti mai presentati per la pubblicazione. Nel 2016 nasce l’idea di “Ossiuri”, il suo primo romanzo.

Informazioni aggiuntive

ISBN

9788899820220

Collana

Ruta e Aquilegia

Genere

Romanzo

Anno di pubblicazione

2018

Formato

brossura, 170 pagg.

Progetto grafico copertina

Diego Civino

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ossiuri”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP