Diafonie. Microfisica dei piccoli gesti

4.5 su 5 in base a 2 valutazioni del cliente
(2 recensioni dei clienti)

13,00 11,05

Vite che si incrociano ad un semaforo rosso, davanti a una caffetteria chiusa, dal barbiere o in un freddo ospedale. Esistenze che si sfiorano, si scambiano impulsi, interferiscono con le solitudini quasi incurabili dei personaggi. “Diafonie” è una raccolta di scritti che indagano sul potere condizionante dei piccoli gesti, delle più banali azioni quotidiane, indugiano sulle ferite che le relazioni umane producono, talvolta in maniera inconsapevole.
Alessandro Chiesurin ci porta con la sua scrittura cinica e incisiva, fatta di scariche elettriche di intensità e durata variabile, in un mondo dominato dall’entropia, dal caos interiore di personaggi la cui esistenza viaggia su ritmi binari, intermittenti, e dove il senso dell’azione umana pare smarrirsi nel tremito che segue la scossa, in quel sussulto della carne che chiamiamo sensazioni e che, malgrado tutto, ci fa sentire vivi.

Categoria:

Biografia

Alessandro Chiesurin (1979) vive a Ponte nelle Alpi, Belluno. Perito industriale con specializzazione in elettrotecnica, dopo aver lavorato per quindici anni in un’azienda del settore del legno, ha deciso di seguire il suo sogno: la scrittura.
Nel 2017 ha pubblicato per Giovane Holden Edizioni la sua prima silloge poetica “Di luce e di oscurità”. Alcuni suoi componimenti sono apparsi nella rivista “Contemporaneamente Versi” e in raccolte tra cui “Nei giardini del tempo” (Carta e Penna Editore, 2017) e Nuovi poeti ermetici (BookSprint Edizioni, 2017).
Dal 2017 cura il blog “Spore Poetiche”.

Informazioni aggiuntive

ISBN

9788899820121

Collana

Petali e Corolle

Genere

Racconti

Anno di pubblicazione

2017

Formato

brossura, 112 pagg.

Immagine di copertina

Monica Tiazzoldi

Progetto grafico copertina

Diego Civino

2 recensioni per Diafonie. Microfisica dei piccoli gesti

  1. 5 di 5

    :

    Quando mi hanno regalato Diafonie confesso di aver storto un po’ il naso. Sono un amante dei romanzi, e i racconti li ho sempre snobbati. Alla fine però la curiosità ha vinto sulla mia indifferenza e sono stato ripagato.
    L’ho letto tutto d’un fiato perché queste storie non concedono pause. La vita quotidiana descritta è semplice e disarmante allo stesso tempo, e le emozioni non mancano mai.
    Diafonie, in sintesi, è un libro fatto di emozioni dallo stile asciutto e diretto. Bello davvero!

  2. 4 di 5

    :

    Diafonie si legge tutto d’un fiato.
    Ti porta in un mondo interiore fatto di pensieri ,malinconie, gesti piccoli ma grandi…storie di vita reale a volte crudele. Consiglio la lettura. Mi è piaciuto.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP